Personal training
Articoli
Libri e prodotti
Calcolatori
Dopo ogni caduta arriva la risalita: accetti la sfida?
Caduta e Risalita: Come e perché apprendere dai propri errori
13/03/2017

Caduta e Risalita, una sfida da vincere. Un'avventura che comincia non può che partire dalle origini. Quindi iniziamo dalle presentazioni. Chi è Giulia? E perché stai leggendo un mio articolo? Giulia è una ragazza come tutte voi, spensierata e ambiziosa, determinata e attiva..ma anche fragile e debole, che è caduta ma che è risalita. In queste pagine vi racconterò di me, delle mie vittorie ma anche e soprattutto delle mie “sconfitte”. Non ho usato quelle " " a caso perché sono convinta che "never a failure, always a lesson". Cosa succede quando "falliamo"? Cosa scatta nella nostra testa? Ci sentiamo soli, stupidi, incapaci, proviamo quasi vergogna e vorremmo scappare da tutto e tutti. Ma non siamo stupidi, incapaci e mai soli: fuori c'è un mondo fatto di persone con le nostre stesse debolezze e fragilità, un mondo in cui VIVERE DAVVERO..cadendo e rialzandosi, caduta e risalita!

caduta e risalita

Come e perché ricomincio da me

Come comincia questa storia? Sono sempre stata una ragazza un po' in carne, nella norma certo, ma non mi piacevo. L'adolescenza poi gioca brutti scherzi e le pressioni degli altri iniziano a pesare. Sogno di essere altro ma non faccio nulla per cambiare. Mi aggrappo ai miei problemi fisici e forse mi auto illudo che a causa di questi non sarebbe mai cambiato nulla. Mi accontento.

Poi all'improvviso arriva ciò che non ti aspetti..il classico fulmine a ciel sereno che distrugge le tue certezze e le tue fondamenta: il divorzio dei miei genitori e le vicissitudini che ne sono conseguite. Il cibo diventa superfluo, diventa qualcosa quasi da non considerare..nessun pasto insieme, nessuno scambio "ei com'è andata la giornata?" ma solo una tazza di tè con i biscotti.

caduta e risalitaLa palestra diventa così la mia valvola di sfogo.  Mi lascio convincere da un'amica e provo a sfidarmi. Ma come spesso accade da un eccesso si passa ad un altro. Sentivo così tanto la necessità di liberarmi dallo schifo che avevo dentro che finivo per passare anche 4 ore di fila a fare corsi, cardio ovviamente (perché ero comunque convinta che dovessi "bruciare calorie"..).

Più emotivamente ero instabile e più il mio rapporto con il cibo diventava complicato: alla mozzarellina light si alternavano le grandi abbuffate (di nascosto) e i sensi di colpa e ciò che ne conseguiva. Ero chiusa verso tutti, provavo solo vergogna, mi odiavo e come quasi sempre accade non ne parlavo con nessuno. Mi stavo auto distruggendo e non volevo neanche uscirne..o meglio non credevo di averne le forze.

Poi però scatta qualcosa, scatta quella scintilla di cambiamento che non può che partire da noi stessi. "Perché sto sprecando la mia vita? Che diritto ho io di distruggere qualcosa di così sacro?" Nessuno. E allora ricomincio da me e da chi veramente mi ama. Parlo, mi apro con quel mondo tanto ostile e caso vuole, apro anche un profilo Instagram. All'inizio non sapevo neanch'ìo perché e non sapevo neanche cosa cercare. Che potere hanno quelle immagini su un social network? Se ci pensate bene..esponenziale! In un secondo puoi diffondere contenuti utili per chi magari ha solo bisogno di una approvazione, anche se solo virtuale. Comincio ad approfondire ciò che vedo, comincio a capire che il corpo DEVE nutrirsi e anche in una certa maniera, comincio a capire che tutto quell'allenamento cardio non mi porterà proprio a nulla. Comincia il mio percorso di rinascita, verso una nuova Giulia, molto più forte di prima, ma sempre con le stesse fragilità. Pensate che in due anni non abbia mai avuto altri momenti "no" con il cibo?! No, li ho avuti e mi hanno segnata. Ma dopo ogni caduta arriva la risalita. E ancora si ripropone la stessa domanda: "perché non vivere davvero? Perché fermarsi e abbattersi?". E allora via come un treno, non verso un'immagine desiderata ma verso l'AMORE PER SE STESSI.

caduta e risalita

Spero di non avervi annoiato e spero che continuerete questo viaggio con me. Ci sarà da divertirsi.. 😉

Intanto potete recuperare le puntate precedenti sui miei social:

Instagram: giuufit_94

Facebook: Made in fit (eh già..nel frattempo mi sono anche data alla cucina)

#staystrong

 

Giulia Benvenuto
""
1, 1
Community Manager & Content Marketing
[fbcomments]

Il Primo Allenamento Non si Scorda Mai – Esperienza Personale e Consigli
Nascita de "Il decalogo del palestrato intelligente"
La “dieta brucia grassi” e “l’allenamento dei Supereroi”
La mia storia e il mio approccio al fitness
Life updates
Gli aggiornamenti più significativi sulla mia vita