Personal training
Articoli
Libri e prodotti
Calcolatori
La Forza della Presa è Indicatore della Salute
Un mezzo efficace per misurare la funzionalità muscolare è l’hand grip
19/02/2018

La forza della presa come indicatore di salute.

L’aspettativa di vita va via via allungandosi, ma occorre chiedersi qual è la qualità di questi anni aggiuntivi che possono allungare la nostra permessa su questo pianeta; sono trascorsi in malattia o in salute?

La Forza Della Presa

Varie ricerche dimostrano che un ruolo fondamentale nella nostra salute e nella qualità della nostra vita è ricoperto dai nostri muscoli. Un mezzo efficace per misurare la funzionalità muscolare è l’hand grip, ovvero la forza della presa. Numerosi studi dimostrano che bassi valori di forza nella presa sono correlati ad una maggior probabilità di sviluppare problemi di salute tali da comportare la perdita dell’indipendenza del soggetto, e sono associati a morte prematura. Appare importante studiare questo parametro durante il corso di tutta la nostra vita in quanto può essere un indicatore dello stile di vita o dei fattori ambientali che possono avere un influenza durante l’invecchiamento. A causa del fatto che la maggior parte degli studi fatti su questo argomento si concentrano sulla fascia di età che parte dai 40 anni, mancano informazioni su quali dovrebbero essere i valori di riferimento per una popolazione con età inferiore.

Studio Sull'Hand Grip

Un gruppo di ricercatori ha deciso di unire le informazioni proveniente da diversi studi svolti sull’argomento in una review al fine si produrre dei grafici di riferimento sulla forza della presa per tutte le fasce di età, partendo dai 4 fino ad arrivare ai 90 anni. Il numero di partecipanti ai 12 studi presi in considerazione è piuttosto elevato, infatti si contano in totale 49964 persone.

RISULTATI e ANALISI

Dai risultati ottenuti si è potuto osservare che lo sviluppo della forza della presa si svolge in tre periodi di tempo: una fase iniziale di progressivo aumento che trova il suo apice all’inizio dell’età adulta, una fase di stabilizzazione di tale forza che dura fino ai 40 anni e un’ultima fase di lento declino dopo i 40 anni. Durante l’infanzia uomini e donne non mostrano alcuna differenza; mentre a partire dall’adolescenza gli uomini diventano fisicamente più forti. A 30 anni sia le donne che gli uomini raggiungono il loro picco di forza, attestandosi attorno a valori di 51 kg nell’uomo e 31 kg nella donna per quanto riguarda la forza dell’hand grip.

Durante il periodo di picco massimo la gran parte degli uomini ha una forza della presa superiore a 27 kg e la gran parte delle donne superiore a 16 kg. Questi due lavori sono stati, quindi, posti come valori limite per valutare la debolezza della forza della presa. Come immaginato la diminuzione della forza diventa sempre più marcata e frequente con l’aumentare dell’età, con un quarto della popolazione di più di 80 anni che rientrano all’interno dei valori minimi limite. Fino ad oggi la forza della presa non è mai stata presa molto impiegata nella valutazione della salute nei soggetti anziani. A causa però della sempre più frequente comparsa di sarcopenia (una condizione clinica nella quale si verifica una perdita di massa e di funzionalità muscolare) nella quale la cattiva funzionalità muscolare è dimostrata da una bassa forza della presa e da un rallentamento del cammino potrebbe cambiare le cose. Il trattamento che attualmente ha permesso di ottenere i migliori risultati è l’esecuzione di un programma di allenamento in sala pesi con carichi progressivi, che aumentano gradualmente il carico che un muscolo è in grado di sopportare rendendolo via via sempre più forte; uniti ad un intervento nutrizionale mirato.

APPLICAZIONI PRATICHE

Così come è stato dimostrato il ruolo dell’hand grip sulla diagnosi di sarcopenia negli anziani, così lo studio di questo parametro durante tutto il corso della vita consente di comprendere meglio e prima l’importanza dello stile di vita e gli interventi da mettere in atto al fine di migliorare la qualità della vita e il livello di salute, con il passare degli anni. Dal momento che viviamo di più questo parametro può permetterci di vivere questi anni in una condizione di salute migliore.

Références :

[1] Predicting ADL disability in community-dwelling elderly people using physical frailty indicators : a systematic review. Joan Vermeulen, Jacques CL Neyens, Erik van Rossum, Marieke D Spreeuwenberg, Luc P de Witte. BMC Geriatrics 2011, 11:33.

[2] Objectively measured physical capability levels and mortality : systematic review and meta-analysis. BMJ 2010 ; 341.

[3] Physical activity levels across adult life and grip strength in early old age : updating findings from a British birth cohort. Age Ageing (2013) 42 (6) : 794-798.

[4] Normative Values of Cognitive and Physical Function in Older Adults : Findings from The Irish Longitudinal Study on Ageing. Journal of the American Geriatrics Society. Volume 61, Issue Supplement s2, pp S279–S290, 2013.

[5] Dodds RM, Syddall HE, Cooper R, Benzeval M, Deary IJ, et al. (2014) Grip Strength across the Life Course : Normative Data from Twelve British Studies. PLoS ONE 9(12) : e113637.

[6] Sarcopenia : European consensus on definition and diagnosis. Age Ageing (2010) 39 (4) : 412-423.

[7] New horizons in the pathogenesis, diagnosis and management of sarcopenia. Age Ageing, (2013) 42 (2) : 145-150.

cecilia puliti
""
Appassionato
22 Anni
studentessa
padova
[fbcomments]

Ischiocrurali: Differenze Nell’Attivazione Degli Ischiocrurali In Base All’Esercizio Realizzato
Attivazione degli ischiocrurali: I risultati dello studio vengono ad aggiungersi ad altre recenti ricerche sull'argomento
How to program your workouts: Ciclizzazione allenamento e gestione dello stress allenante
Part 1 Of 6. Principio di progressione WLCR
Fai ancora cardio stazionario?
Quando si sente dire che il cardio stazionario fa mettere adipe e perdere massa magra, di solito lo si evita come se fosse una piaga.