I miei pranzi fuori casa: bagel salata
editoriale in collaborazione con Prozis
25/09/2019

Ti alzi la mattina e l'aria è fresca, hai tirato fuori dall'armadio maglioncini e giacche, e come se non bastasse anche il calendario ti ricorda che siamo già ai primi giorni d'autunno. A molti accade di percepire un pò di blue mood nel cambio di stagione, svogliatezza e apatia che compensiamo mangiando di più, concedendosi i nostri confort food preferiti con il risultato di vedere la propria forma appannata. Se non volete entrare nella modalità "orso in letargo" ho io qualche buona idea. Per questo vi proporrò alcune ricette per i miei pranzi fuori casa, oggi vi propongo la bagel salata.

Pranzi fuori casa

Tutti gli anni è sempre uguale, si torna a casa dalle vacanze e settembre ti risucchia nel suo vortice di cose da fare, appuntamenti, scadenze. Nel turbinio di incombenze, sveglie non suonate, traffico da affrontare, metro da rincorrere spesso non abbiamo tempo di prepararci il pranzo da portare con noi all'Università o al lavoro. Arriviamo alla pausa pranzo, già stanchi e stressati e quando i colleghi ci propongono la solita pizzeria sotto l'ufficio abdichiamo. Poi però torniamo alla scrivania sognando un divano dove farci una bella pennichella, la produttività è solo un lontano ricordo e i livelli di energia sono al minimo.

Come se non bastasse il piano delle percezioni fisiche, ci si mettono anche i sensi di colpa, e spesso si cade in un circolo vizioso (ne avevamo parlato qui, per il ritorno agli allenamenti). Proibizioni, seguite da sgarri,  rimorsi e senso di inadeguatezza. Questo mind set è controproducente e dannoso. Vediamo cosa possiamo fare.

Pranzi fuori casa, le buone abitudini

Questo asset negativo lo possiamo cancellare adottano delle buone abitudini. Per buone abitudini, intendo, dei nuovi comportamenti che ci fanno stare bene. Non voglio mangiare la pizza quattro stagioni con i colleghi perchè se no mi viene mal di testa e nel pomeriggio non riesco più a lavorare? Bene, faccio in modo che ciò non accada più.

Come faccio? mi organizzo meglio. Scegli un paio di giorni alla settimana per pianificare dei tuoi pasti. Scegli ricette complete, sfiziose e facili da trasportare e se proprio un giorno non sei riuscito a portare nulla con te, scegli un bar o un ristorante che abbia in menù delle alternative più salutari.

Pranzi fuori casa e schiscetta

In ogni regione ha un nome diverso. Ma la schisscetta o pasto che ti sei preparato da portare al lavoro o in università, è un'alternativa ricca di vantaggi. Io scelgo di portare spesso con me i miei pasti perchè:

  • rispetto i miei macros
  • ho a disposizione un pasto equilibrato che mi garantisca il corretto apporto nutrizionale per tutta la giornata
  • conosco la qualità dei cibi che utilizzo
  • risparmio

Pranzi fuori casa: bagel salata

Come vi dicevo, è importante scegliere ricette veloci da preparare, che si conservino facilmente e comode da mangiare alla scrivania, al parco o perchè no, sulla metro.

La bagel salata è una delle mie opzioni preferite se sono in viaggio. Ho scelto Lean Bagel Muesli di Prozis perchè mi assicura un buon apporto proteico (16gr), ha il 55% in meno di carboidrati rispetto ad una normale bagel. Un alto contenuto di fibre ed è compatibile con la mia dieta vegana .

Come la preparo:

La taglio a metà e spalmo sopra un velo di burro di mandorle, poi la farcisco con 100 gr di tempeh e 50 gr di spinaci. In questo modo ho grassi buoni, una fonte di proteine vegetali e una porzione dei miei amati greens (di cui abbiamo parlato qui).

Questa ricetta ha i seguenti valori nutrizionali:

  • carboidrati: 26 gr
  • proteine: 38 gr
  • grassi: 24,64 gr

 

La bagel inoltre si presta a mille interpretazioni, cambiando la farcitura avrai un sacco di idee per un pranzo healthy. Puoi guarnirla con l'avocado, con degli affettati vegani o con l'hummus. Con un pò di fantasia i tuoi pranzi non saranno più monotoni.

Alla prossima ricetta per le tue schiscette!

Link utili per semplificare la tua spesa 🛒

Puoi acquistare la mia borsa per i pranzi fuori casa ad un prezzo scontato usando il codice: IRONMANAGER10

Francesco Pignatti
""
Bodybuilder, Personal trainer, Life coach
The Manager with the Passion for Iron
[fbcomments]

Torta di mele proteica
Torta di Mele Proteica - Senza glutine, lattosio, zucchero. Semplicissima e gustosa per snack e colazioni proteiche! Da provare!
Gli integratori nootropi e le loro applicazioni negli sport di forza e di resistenza
una parola impronunciabile che cela un mondo di benefici
Hummus Salato di Ceci al Burro di Arachidi
Un abbinamento di successo. Vegano, Gluten Free, ricco di Omega6/9 e Proteine.