Personal training
Articoli
Libri e prodotti
Calcolatori
Latticini e Ossa forti
Falso mito. Il consumo di latticini per le "ossa forti"
21/03/2019

Latticini e Ossa forti

Una volta assicurati gli amici che non moriremo per carenze proteiche o aminoacidiche, la classica domanda che verrà dopo sarà: “OK ma da dove assumi il calcio se non bevi latte e non mangi formaggi?” A tal punto, senza entrare immediatamente in interminabili discussioni su altre fonti di calcio presenti in Natura, potete chiedere al vostro interlocutore: “Tu hai mai visto o conosciuto una persona che soffra di carenza di calcio?” - “Davvero credi che senza latticini le nostre ossa si possano frantumare, impedendoci di reggerci in piedi?”

Il calcio è un minerale fondamentale per gli atleti perchè è coinvolto nella Latticini e Ossa forticontrazione muscolare e viene escreto più velocemente rispetto ad una persona sedentaria durante la sudorazione nell'allenamento.

Uno sportivo vegano dovrebbe consumare regolarmente 600-800mg di calcio al giorno ricavandoli da verdure a foglia verde. La cicoria catalogna, cime di rapa, rucola, lattuga, i broccoli, il sedano da costa, il finocchio, i cavoli ed i porri sono ottime fonti di calcio.

Il calcio non è prodotto dal nostro corpo ma è uno dei minerali fondamentali presenti nel suolo, che non è né creato né distrutto. È il minerale più abbondante nel corpo umano, in media un adulto porta con sé circa 1Kg di calcio e circa il 99% è preservato nelle ossa sotto forma di sali di fosfato di calcio. Le piante assorbono il calcio ed altri minerali dal suolo attraverso le radici. Il calcio presente nella mucca è quello che assume mangiando l’erba ed altro foraggio vegetale ricco di calcio. Le piante sono la fonte di calcio e minerali per rendere forti le ossa di uomini, mucche e di qualsiasi altro animale presente sulla faccia della Terra, inclusi tutti quelli che non si nutrono di altri animali o latticini. Relativamente fino a poco tempo fa e tutt’ora in alcune parti del mondo, non pochi individui sono diventati adulti sviluppando uno scheletro forte e portante senza bere latte, se non quello materno prima dello svezzamento.

Latticini e Ossa forti

Latticini e Ossa fortiIl problema non è far in modo di assumere sufficiente calcio perchè una dieta vegan, completa di diverse varietà di frutta, verdura, semi e legumi, fornisce già grandi quantità di questo importante minerale. Il vero problema è far sì che il nostro corpo trattenga più calcio possibile nelle ossa. Una volta compresa questa logica, ci si renderà conto che non ha senso aumentare il nostro introito di calcio tramite latticini od integratori di calcio. In realtà la migliore soluzione per trattenere quanto più calcio possibile nelle ossa è quella di stare il più alla larga possibile dai prodotti animali.

Tre organi del nostro corpo regolano il bilancio del calcio nel nostro organismo: il tratto gastrointestinale, le ossa e i reni. Quando si consuma troppo calcio le cellule intestinali lo bloccano facendosi aiutare dai reni per eliminare ogni eccesso. Se il nostro organismo non avesse questi delicati meccanismi per evitare l’eccesso di calcio, lo stesso si riverserebbe nel cuore, muscoli, pelle e reni con il rischio di sviluppare insufficienza renale. Quando si assume invece poco calcio, l’intestino ne estrae una buona parte dal cibo, mentre i reni fanno sì che si conservi quello già presente nell’organismo. Il nostro corpo è così perfetto ed efficiente ad utilizzare e preservare il calcio, che una carenza conseguente ad una dieta povera di calcio è praticamente sconosciuta al mondo, anche in quelle Regioni del pianeta dove le popolazioni rurali assumono calcio solo da fonti vegetali.

I Latticini contengono Calcio ma pochi altri benefici

A detta dell’industria casearia, i latticini sono importanti, se non essenziali, per prevenire l’osteoporosi. Tuttavia questa affermazione si scontra con quello che è stato possibile evidenziare con la ricerca scientifica, in particolare sull’effetto del latte vaccino e dei suoi derivati sulla salute delle nostre ossa. In una review di 57 studi, più della metà di questi (circa il 57%) non ha mostrato alcun beneficio dal consumo di latticini, il 29% ha mostrato dei benefici ed il 14% ha mostrato che i latticini sembrano in realtà causare danni al nostro apparato scheletrico.

Latticini e Ossa forti

La review comprendeva studi clinici controllati randomizzati (un approccio di ricerca considerato particolarmente valido dalla comunità scientifica), 6 dei quali erano finanziati dalla stessa industria del latte, ma i risultati finali non sono riusciti a dimostrare i reali benefici dei latticini!

Nel 2006, un editoriale sul British Medical Journal confermò questi risultati sostenendo che “Le popolazioni che consumano latte vaccino e derivati sembrano avere una maggior incidenza di osteoporosi e fratture del bacino in età anziana.” Controintuitivamente a quanto ci hanno fatto credere fino ad oggi, più calcio consumiamo nella dieta, più alto è il rischio di fratture a livello mondiale.

Latticini e Ossa forti

A livello mondiale il livello di fratture del bacino e la formazione di calcoli renali è in una relazione direttamente proporzionale all’aumento del consumo di calcio. Gli Stati Uniti, il Canada, la Norvegia, la Svezia, l’Australia, la Nuova Zelanda hanno i più alti tassi di osteoporosi, mentre i Paesi con i livelli più bassi sono i popoli dell’Africa ed Asia rurale, che consumano generalmente poche proteine animali e una dieta povera di calcio.6 L’osteoporosi può essere controllata da una serie di fattori fra cui la dieta, poiché uno dei fattori che ci mette più a rischio è appunto il consumo di alimenti troppo ricchi di proteine e acidi alimentari come le carni ed i latticini.

Anche gli integratori di calcio non sono consigliati in quanto posso interferire con l’assorbimento del ferro, causare costipazione e provocare altri danni sul lungo termine. Assumere calcio come micronutriente in isolamento provoca scompensi negli equilibri perfetti del nostro organismo, pertanto dovremmo sempre astenerci dall’assumere integratori, persuasi di essere carenti di qualche vitamina e/o minerale. Sempre meglio ricorrere ad una alimentazione sana ed equilibrata!

Il caso delle donne Bantu

Latticini e Ossa fortiIn Africa le donne Bantu non consumano latticini ma assumono circa 250-400mg di calcio ogni giorno attraverso tuberi ed ortaggi. Secondo i dosaggi suggeriti dal governo degli Stati Uniti (1000- 1300mg) alle donne in età riproduttiva, questa quantità è appena un quarto. Durante il suo periodo riproduttivo una donna Bantu partorisce in media 10 figli, allattando ognuno per circa 10 mesi. Se ragionassimo secondo i dettami dell’industria casearia ed il marketing del prodotto, con così poco calcio nella loro dieta e così tanti allattamenti uno di seguito all’altro, queste donne dovrebbero soffrire di osteoporosi precoce. Al contrario è virtualmente assente fra le donne Bantu.

Solo quando gli abitanti dell’Africa rurale sono migrati nella grandi città o in Occidente, iniziando a consumare diete ricche di calcio, proveniente per lo più dai latticini, ecco che l’osteoporosi è divenuta un problema. Le nuove diete, oltre ai latticini, contemplavano prodotti animali, ricchi a loro volta di acidi alimentari. Questi acidi accelerano e favoriscono l’escrezione del calcio e altri minerali dalle ossa nelle urine. Tale ingente perdita di calcio, tipica delle diete Occidentali, supera di gran lunga l’aumento di calcio nella dieta, riducendo le donne in stato di deficit.

Francesco Pignatti
""
Bodybuilder, Personal trainer, Life coach
The Manager with the Passion for Iron
[fbcomments]

La Paura delle Flatulenze da Fibre e Legumi
Ecco perchè sbagli ad evitare i fagioli, i legumi ed altri alimenti ricchi di fibra
Digiuno Intermittente (IF): Quali Alimenti Sono Ammessi?
Quali alimenti e bevande sono consentite durante il digiuno intermittente?
Soia e Cancro al Seno: Scopriamo i Fitoestrogeni, gli Estrogeni delle Piante
Soia e Cancro al seno: il tumore al seno è un falso mito legato al consumo della soia? Scopriamolo insieme