Personal training
Articoli
Libri e prodotti
Calcolatori
Soia e Fitoestrogeni: la Femminizzazione degli Uomini?
Soia e Fitoestrogeni - Uno studio con case history per sfatare il falso mito della femminizzazione degli uomini
13/09/2017

Soia e Bodybuilding

Soia e Fitoestrogeni: Una Femminizzazione degli Uomini?

Soia e CancroNon sorprende come il senso comune ci porti a temere la soia in quanto gli isoflavoni della soia sono classificati come fitoestrogeni, estrogeni delle piante. Ed ovviamente gli estrogeni sono gli ormoni del sistema riproduttivo femminile ma molti non sanno che un uomo anziano produce più estrogeni di una donna della stessa età.

Se parliamo di soia e fitoestrogeni esistono solo 2 case reports nella letteratura che dimostrano che il consumo di soia possa portare ad una femminizzazione del soggetto.

Un vegan di 19 anni che ha verificò un calo dei livelli di testosterone e libido ed un uomo di 60 anni. Ma il dato più importante è questo:

Il vegan consumava dai 12 a 20 servings di soia al giorno mentre l’uomo anziano 3 litri di latte di soia al giorno!

Se si consumasse la stessa quantità di uova o manzo ovviamente si incorrerebbe in altrettanti problemi di salute, quindi questi studi non forniscono alcuna evidenza statisticamente interessante sugli effetti effiminizzanti della soia sugli uomini. Questi effetti sono dovuti al consumo esagerato di soia ed i suoi derivati - un consumo che non salterebbe in mente mai a nessuno!

Soia e Fitoestrogeni

In un altro case report fu somministrato a degli uomini con una bassa concentrazione di spermatozoi, degli isoflavoni della soia con il risultato di un innalzamento della concentrazione di spermatozoi. Si concluse che gli isoflavoni della soia possono essere una cura contro la bassa concentrazione di spermatozoi nello sperma.

Soia e Fitoestrogeni

Tuttavia tutti questi studi sono dei case reports che vengono spesso utilizzati dagli scienziati per sviluppare solo delle ipotesi che poi è necessario testare con un metodo scientifico più rigoroso. 

Le clinical trials o intervention studies sono considerate il gold standard nel metodo scientifico.  In questo caso è stata realizzata una meta-analisi di  30 clinical studies che hanno analizzato gli effetti della soia sui livelli di testosterone.

Soia e Fitoestrogeni

In quest’altro studio si è realizzata la review di studi su animali, studi epidemiologici, clinical trials che hanno analizzato gli effetti degli isoflavoni in termini di effiminizzazione, sempre in ambito soia e fitoestrogeni.Soia e Fitoestrogeni

Questi sono i risultati:

Non esistono effetti negativi della soia ed i suoi derivati (anche in grandi quantità, fino a 6-7 servings a day) sui livelli di testosterone libero, nessun effetto sul livello di estrogeni e nessun effetto sullo sperma o spermatozoi.

Soia e Fitoestrogeni

La soia può avere effetti sulla fertilità?

In realtà ci dimentichiamo spesso che la soia è consumata regolarmente più volte al giorno in molti Paesi. In più anche qui ci sono studi che hanno dimostrato come il consumo di soia da parte di uno dei partner non ha nessun effetto sui livelli di fertilità. In aggiunta secondo quest’altro studio la soia e i suoi derivati sembra che abbiano un effetto inibitorio nei confronti di sostanze tossiche come BPA (utilizzato nelle plastiche) sul sistema riproduttivo - definito come endocryne disruptor, può scombussolare il bilancio ormonale.

Soia e Fitoestrogeni

Soia e FitoestrogeniQuindi in contrasto con le stupidità che si leggono online, le clinical trials e gli studi epidemiologici hanno dimostrato che non c’è alcuna correlazione fra la soia e l’effiminizzazione degli uomini o i livelli di fertilità. In realtà il più potente tra i fitoestrogeni conosciuti fino ad oggi sembra essere il luppolo contenuto nella birra ma per ragioni culturali siamo portati a pensare che la birra sia per gli uomini duri mentre il tofu per le femminucce!

Nell’articolo di domani analizzeremo insieme un altro falso mito, Soia e Tiroide: quali effetti ha la Soia sulle funzioni tiroidee?

Soia e Tiroide

Riferimenti

 

Francesco Pignatti
""
Bodybuilder, Personal trainer, Life coach
The Manager with the Passion for Iron
[fbcomments]

Dieta Allenamento in Viaggio – IronManager
Come restare in forma durante un viaggio o una vacanza
Quante Proteine? Il Fabbisogno Proteico dell’Atleta
Il Fabbisogno proteico dell'Atleta (1.8g/Kg)
La Cannabis
Cos'è la Cannabis? Come può essere utilizzata nell'alimentazione?